evento-scuola-gtg

Dal 24 al 28 ottobre torna la Settimana per l’Energia. Rea Dalmine organizza visite guidate all’impianto di termovalorizzazione

Torna in presenza la 14edizione della settimana per l’energia!

Il titolo di quest’anno, “CRISI ENERGETICA E TRANSIZIONE ECOLOGICA”, richiama il re power EU e le strategie di decarbonizzazione e indipendenza dal gas russo alla prova delle recenti sfide dal problema del caro-energia.

Stiamo registrando incrementi mai visti del prezzo del gas e dell’energia elettrica, un problema che influisce in modo pesante sui bilanci delle imprese, dei cittadini e degli enti locali. Emerge una volta di più l’esigenza di dare risposte a imprese e Comuni che chiedono interventi per tamponare la situazione, accelerando sul terreno della transizione ecologica.

In questo quadro, lo strumento introdotto con le “Comunità energetiche rinnovabili” rappresenta l’occasione per un deciso passo in avanti nella direzione giusta: quella dell’associazione tra cittadini, piccole e medie attività commerciali, autorità locali e imprese che decidono di unire le forze per dotarsi di impianti per la produzione e l’autoconsumo di energia prodotta da fonti rinnovabili.

Il Gruppo Greenthesis crede molto nella possibilità di produrre energia elettrica da fonti rinnovabili e di utilizzare, in tutti gli ambiti, il modello di economia circolare, ottenendo così un abbassamento del tasso di inquinamento.

L’obiettivo del Gruppo è, come sempre, quello di promuovere una cultura sostenibile e,

per questo, in occasione dell’evento, aprirà le porte di Rea Dalmine, il suo impianto di termovalorizzazione nella provincia di Bergamo.

Grazie ai suoi punti qualificanti, infatti, Rea Dalmine è considerato un impianto di riferimento per la termovalorizzazione nel panorama nazionale ed europeo poiché garantisce emissioni al camino con valori degli inquinanti molto bassi, ridotti più del 90% rispetto ai limiti della normativa europea. Inoltre, in nessuna fase del processo viene utilizzata acqua o vengono emessi scarichi liquidi. Questo permette la realizzazione di un’elevata efficienza di produzione di energia elettrica con rendimenti superiori al 27% e valori di impatto ambientale, su alcuni parametri, inferiori da 3 a 17 volte rispetto alle centrali termoelettriche a combustibili fossili tradizionali.


Il Programma dell’evento

Il programma dell’evento consiste nel declinare il tema principale in vari incontri dislocati su nove provincie lombarde (gli interessati potranno partecipare anche in streaming) e, per quanto riguarda Bergamo, ecco gli appuntamenti da non perdere:

  • 24 ottobre | Quale energia per il territorio? Le comunità energetiche rinnovabili – CCIAA Bergamo – Sala Mosaico
  • 25 ottobre | I vantaggi ambientali del teleriscaldamento per la Città di Bergamo alla prova della transizione ecologica – Sede Confartigianato Bergamo – Auditorium
  • 27 ottobre | L’efficientamento energetico in edilizia: il nodo del calore – Sede Confartigianato Bergamo – Auditorimo
  • 28 ottobre | Visita guidata all’impianto di termovalorizzazione Rea Dalmine – Dalmine

La visita guidata a Rea Dalmine

 È prevista l’apertura delle porte di Rea Dalmine con visita guidata, secondo il seguente programma:

  • ritrovo 10 minuti prima dell’inizio della visita per indossare caschetto di sicurezza e giubbetto;
  • la visita durerà 45/60 minuti;
  • durante la visita seguire gli ingegneri/tecnici specializzati lungo il percorso indicato e prestare attenzione agli automezzi che circolano;
  • coffe break alla fine della visita.

Aggiungi a Google Calendar

La partecipazione è gratuita previa iscrizione al seguente link https://www.settimanaenergia.it/iscrizioni/

Leggi l’articolo dell’evento su l’Eco di Bergamo

Leggi l’articolo “L’economia verde per uscire dal tunnel” su l’Eco di Bergamo

Leggi l’articolo “L’impianto Rea Dalmine raddoppia la potenza. Progetto da 10 milioni” su l’Eco di Bergamo

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su email