L’ossidatore termico dell’impianto di Orbassano

IL PROGETTO

Nell’ambito dell’implementazione di innovativi sistemi impiantistici presso la piattaforma industriale sita ad Orbassano (TO) è stato effettuato nel 2019 un revamping di tutto il sistema di captazione degli effluenti gassosi e dei presidi di abbattimento delle emissioni in atmosfera.


Ad aprile 2019 è stata effettuata la messa a regime di un nuovo ossidatore termico rigenerativo (impianto RTO – Regenerative Thermal Oxidizer- denominato E1) che è utilizzato per trattare termicamente le emissioni captate dalla linea di trattamento 

dei rifiuti liquidi e dalla linea di stabilizzazione rifiuti solidi. 


L’introduzione di questo nuovo presidio ambientale ha incrementato notevolmente la capacità di abbattimento delle sostanze organiche volatili.


E1 ossidatore termico rigenerativo + E1 emergenza
Impianto RTO E1 con impianto a carboni attivi

MONITORAGGIO CONTINUO

Torri di lavaggio per il trattamento chimico-fisico

Sono state ulteriormente installate due colonne a lavaggio umido che migliorano la qualità delle emissioni derivanti dal trattamento chimico-fisico dei rifiuti liquidi. I fumi trattati sono poi collettati all’ossidatore termico.


In caso di manutenzione dell’abbattitore E1 (RTO), subentra l’impianto di trattamento a carboni attivi: in questo modo le linee di trattamento rifiuti possano continuare ad operare senza interruzioni ed in piena sicurezza.


Sempre ad aprile 2019 è stato avviato un nuovo impianto di abbattimento, denominato E1bis, costituito da due torri a lavaggio umido. L’impianto viene azionato ogni qualvolta che vengono trattati rifiuti liquidi contenenti cromo VI e cianuri e permettono la purificazione delle emissioni prodotte.

MIGLIORI PRESTAZIONI

A novembre 2019 è stato effettuato un revamping dell’abbattitore denominato E2, che tratta le emissioni collettate dalla linea di trattamento dei rifiuti solidi


Il presidio constava già di un sistema di filtri a manica, per il contenimento delle polveri, e di due letti a carbone attivi. 


Per migliorare ulteriormente le prestazioni di abbattimento delle emissioni, è stata aggiunta una torre di lavaggio ad umido, prima dell’emissione in atmosfera.

Impianto per il tarttamento emissioni E2