Upgrade da Biogas a Biometano

IL PROGETTO

Il percorso virtuoso intrapreso dalla società Ind.Eco. srl e più in generale da tutto il Gruppo Greenthesis ha come obiettivo la valorizzazione del sito di Borgo Montello in provincia di Latina: da semplice area destinata alla ricezione dei rifiuti, a modello di business innovativo ed in linea con i più recenti studi a favore della sostenibilità ambientale e di economica circolare.

 

Il percorso intrapreso si svilupperà in diverse fasi al termine delle quali avremo una realtà rinnovata ed economicamente redditizia e sostenibile.

 

Le fasi attualmente in sviluppo operativo sono:

  • la realizzazione dell’impianto di produzione di Biometano liquido
  • la realizzazione di un impianto fotovoltaico 

I due interventi lavorano in maniera sinergica in quanto la produzione di energia elettrica dal fotovoltaico permetterà di ridurre i costi operativi della produzione del biometano.

IND.ECO.

Ind.Eco. S.r.l. è una società del Gruppo Greenthesis con sede nel Comune di Latina (Loc. Borgo Montello) che svolge attività di trattamento e smaltimento di rifiuti di origine urbana e di produzione energetica.

 

  • Superficie complessiva 650.000 mq

 

  • Superficie bacino di discarica 300.000 mq

 

  • Rifiuti già conferiti 4.800.000 mc

IL BIOGAS UPGRADING

Il progetto di produzione di Biometano si basa sul (ri)utilizzo del Biogas (miscela prevalentemente composta da metano e anidride carbonica, insieme ad altre impurità di minore entità) proviene dall’impianto di collettamento della discarica.

 

Il processo, conosciuto come Upgrading del Biogas permette di produrre Biometano e, grazie alla successiva fase di condizionamento e liquefazione, permette di ottenere Bio-LNG. 

 

La rimozione di sostanze quali l’anidride carbonica e il vapore d’acqua, nonché l’eccesso di azoto, ossigeno e altre impurità, permette l’ottenimento di gas con caratteristiche tecniche analoghe a quelle del gas trasportato o distribuito attraverso la rete di gas naturale (UNI/TR 11537). 

BIOMETANO LIQUEFATTO

Con la realizzazione del progetto buona parte del biogas prodotto dai vari lotti della discarica di Borgo Montello, oggi utilizzato per produrre energia elettrica con gruppi elettrogeni a ciclo continuo, sarà invece convertito in gas naturale biologico e successivamente liquefatto (Gas Naturale Liquefatto GNL) a temperatura intorno ai – 150 °C per essere poi venduto al mercato dell’autotrazione, come combustibile da fonte rinnovabile.

 

La produzione attesa di GNL è stimata intorno ai 2.000.000 kg/anno grazie alla trasformazione di circa 6.000.000 Nm3/h di biogas da discarica. Il biometano utilizzato per autotrazione, consentirà la percorrenza di 58.000.000 km che, con una media di 20.000 km annui a mezzo di trasporto, può alimentare fino a 2.900 autovetture, con un risparmio complessivo di oltre 10.000.000 kg di CO2 all’anno.

 

Il biometano può essere impiegato, tal quale o miscelato in qualsiasi percentuale con il gas naturale, senza limitazioni tecniche e nessuna modifica tecnologica, nei veicoli già funzionanti a metano per il trasporto leggero e pesante, nella distribuzione urbana delle merci, nel trasporto pubblico e a breve, anche nella meccanizzazione agricola.

 

Con il parco circolante di veicoli a metano più numeroso d’Europa, già perfettamente idoneo all’utilizzo di questo combustibile, il biometano si evidenzia come unico biocarburante di produzione nazionale per il raggiungimento degli obiettivi comunitari, che prevedono l’obbligo del 10% al 2020.

IL PARCO FOTOVOLTAICO

L’ulteriore innovazione tecnologica apportata da Ind.Eco. consiste nel prevedere la realizzazione di un parco fotovoltaico, posto sulle sponde della discarica, la cui produzione energetica sarà auto-consumata nel processo di upgrading del biogas a biometano.

 

Tale intervento impiantistico ridurrà ulteriormente l’impatto ambientale della discarica sia in termini di risparmio energetico che di produzione di energia da fonte rinnovabile, senza sottrarre terreno verde ed altre risorse all’ambiente.