main1

TRACE x Greenthesis: lo scouting per start-up innovative in tandem con il Circular Economy Lab

Greenthesis Group ha sottoscritto un accordo con Circular Economy Lab, iniziativa di Cariplo Factory e Intesa Sanpaolo Innovation Center per la selezione di progetti imprenditoriali visionari sui temi del ciclo integrato dei rifiuti. Il bando aperto dal 27 maggio al 30 giugno 2020 ha l’obiettivo di raccogliere e selezionare startup in fase post-seed investment, PMI innovative e progetti di ricerca in grado di offrire soluzioni funzionali alle attività e alle aree di interesse di Greenthesis Group.

In uno scenario globale caratterizzato da trend demografici in costante aumento, nel quale emergenze climatiche e sanitarie sono sempre più frequenti, le aziende sono chiamate a porsi come catalizzatori di rinnovamento verso un modello di Economia Circolare, ripensando ad esempio l’approvvigionamento energetico tradizionale verso uno da fonti rinnovabili, innovando i propri processi produttivi per ridurre gli scarti, e integrando il trattamento e recupero dei rifiuti nei loro modelli di business. 

È proprio in questa prospettiva che nasce l’iniziativa Trace x Greenthesis con l’obiettivo di sostenere la crescita di progetti innovativi nei diversi ambiti della catena del valore del ciclo integrato dei rifiuti, in grado di offrire soluzioni funzionali alle attività e alle aree di interesse di Greenthesis Group. 

Grazie al supporto del CE Lab, Greenthesis Group selezionerà una rosa di Startup, PMI innovative e centri di ricerca impegnate in una delle 3 aree di interesse:

1) Value of Waste: Waste of Materials

2) Circular Technologies for Biological Cycle

3) Circular Services Platform

– Soluzioni tecnologiche volte al recupero e alla valorizzazione di materiali da scarto industriale, rifiuti in discarica, rifiuti da industria tessile e invenduti o altri tipi di scarto (es. tecnologie per Enhanced Landfill Mining, riciclo chimico plastica, valorizzazione Waste to Materials, tecnologie di sorting ed upcycling, riduzione volumetrica).

– Soluzioni tecnologiche innovative per il trattamento, il recupero e la valorizzazione in situ di scarti, sottoprodotti industriali e prodotti a fine ciclo-vita, al fine di evitare il conferimento in discarica e ridurre l’utilizzo di materie prime sostituendole con materia prima-seconda.

– Tecnologie innovative di valorizzazione della matrice suolo in ambito bonifica ambientale, finalizzata al recupero di materiali per successiva valorizzazione anche in altre filiere.

– Waste to Energy: tecnologie di valorizzazione della frazione organica dei rifiuti, di upgrading da biogas a biometano, di metanizzazione della CO2 emessa.

– Nuove tecnologie per il trattamento delle acque reflue e dei rifiuti liquidi finalizzate all’upgrade di impianti esistenti e/o alla progettazione degli impianti di depurazione di nuova generazione. Tecnologie di recupero e valorizzazione chimica/biologica di reflui o fanghi per l’ottenimento di compound e/o elementi naturali (es. fosforo, potassio), da valorizzare in altri settori produttivi, come agrifood, cosmesi o bioplastiche.

– Tecnologie per la chiusura dei cicli delle risorse in un’ottica di simbiosi industriale, attraverso ad esempio il recupero di energia o materia come calore o acqua.

– Piattaforme tecnologiche finalizzate all’incontro tra domanda e offerta di rifiuti, scarti e sottoprodotti industriali

– Soluzioni digitali per favorire la tracciabilità dei rifiuti (es. blockchain) e per l’ottimizzazione dei flussi (eg. Artificial Intelligence) da/verso cluster industriali.

– Soluzioni utili ad ampliare l’offerta dei servizi di consulenza ambientale del Gruppo Greenthesis (es. sistemi di supporto decisionale) ed il corretto coinvolgimento di stakeholder.

– Soluzioni integrate in grado di monitorare le performance ambientali di attività industriali in accordo agli obiettivi di sviluppo sostenibile (UN SDGs).

– Smart Digital Water: soluzioni digitali per il controllo del processo di trattamento delle acque e la riduzione delle ricadute sull’ambiente (sensori in linea, sistemi di supporto alle decisioni, reportistica ambientale, coinvolgimento di stakeholder).

 “La nostra iniziativa – afferma Vincenzo Cimini, CEO di Greenthesis S.p.A. – conferma la volontà dell’azienda di sostenere progetti e attività volte al rispetto dell’ecosistema e alla diffusione di quelle conoscenze tese ad estendere la consapevolezza che un sistema di produzione capace di generare sviluppo e crescita economica debba anche garantire la sostenibilità ambientale, portando al risparmio delle materie prime, alla riduzione degli scarti e alla corretta gestione del ciclo dei rifiuti“.

Per partecipare all’iniziativa Trace x Greenthesis le candidature dovranno essere presentate sul sito https://trace.cariplofactory.it/trace-x-greenthesis/ entro le ore 23:59 del 30 giugno 2020.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su email